Search:
Infissi in PVC: ottimo isolamento termico e contenimento dei consumi - Arredamento - Design
20115
post-template-default,single,single-post,postid-20115,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson child-child-ver-1.0.0,hudson-ver-1.9, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Infissi in PVC: ottimo isolamento termico e contenimento dei consumi

Nov 27 2017

Infissi in PVC: ottimo isolamento termico e contenimento dei consumi

Scegliere gli infissi in base al loro grado di isolamento

Quando ristrutturiamo la nostra abitazione e vogliamo sostituire i nostri vecchi infissi oppure ci si trova in sede di nuova costruzione, ci domandiamo quale sia il materiale più adatto a garantire un perfetto equilibrio termico all’interno nella nostra abitazione.

Una scelta che solitamente viene fatta tra infissi in alluminio, PVC o legno e che è determinante anche per quanto riguarda il contenimento dei consumi e della riqualificazione energetica.

Riguardo quest’ultimo aspetto, lo Stato riconosce infatti una detrazione fiscale anche per la sostituzione degli infissi nel caso in cui vengano soddisfatte determinate condizioni, fra le quali il rispetto dei requisiti di trasmittanza termica.

Di qui, l’importanza di scegliere il giusto serramento in base alla sua conducibilità termica anche per poter accedere alle agevolazioni previste dalla legge (pari al 65% delle spese sostenute fino a un massimo di sessantamila euro).

Per poter operare una buona scelta è innanzitutto importante considerare la zona climatica e l’esposizione dell’abitazione a cui andranno ad installarsi i nuovi serramenti, in modo da valutare il grado di isolamento necessario.

È infatti importante considerare che avere un maggiore isolamento termico significa avere una maggiore efficienza energetica, minor consumo e quindi maggior risparmio economico.

Se vogliamo un materiale che abbia le caratteristiche più elevate di isolamento termico e acustico, la nostra scelta non dovrebbe ricadere su infissi e serramenti in alluminio, soprattutto se si tratta di “alluminio a taglio freddo”.

L’alluminio, infatti, pur presentando il vantaggio di non richiedere manutenzione, di avere ottime caratteristiche di resistenza meccanica e di tenuta nel tempo agli agenti atmosferici, di essere meno costoso del legno e di essere adatto anche per grandi superfici, ha una conducibilità termica molto alta, quindi favorisce la dispersione di calore verso l’esterno e non è in grado di isolare in modo adeguato.

Per raggiungere valori termici simili (ma non uguali) a quelli dati da infissi in PVC o in legno, l’alluminio deve avere un’interposizione di adeguato spessore di materiale isolante (poliammide) tra profilo esterno e profilo interno (alluminio a taglio termico), cosa che talvolta incide notevolmente sia sulle dimensioni del serramento sia sul suo costo.

Per quanto riguarda il legno – materiale naturale per eccellenza ed anche quello da sempre più utilizzato per gli infissi – è un materiale isolante per natura, con ottimi valori termici.

Importante comunque, per quanto riguarda gli infissi, che si tratti di legno trattato e rifinito con vernici resistenti e atossiche. Altrettanto importante che si operi nel tempo una buona manutenzione con prodotti specifici che ne preservino le caratteristiche di impermeabilità e ne ravvivino il colore.

Per il suo costo piuttosto elevato (da preferire comunque legni teneri quali il faggio e l’abete, che hanno migliori capacità termoisolanti e fonoassorbenti) ed anche per la necessità di manutenzione, spesso si opta per infissi in altri materiali oppure lo si usa in abbinamento all’alluminio.

 

 

Le caratteristiche di isolamento degli infissi in PVC

Essendo un materiale che non conduce naturalmente (ha infatti valori molto bassi di trasmittenza termica) e che può essere lavorato in modo da raggiungere una durezza ideale per ottenere manufatti durevoli e resistenti (solitamente viene garantito dieci anni), il PVC è un materiale ottimo per infissi a risparmio energetico ed è quello che ha le caratteristiche più apprezzate per quanto riguarda l’isolamento dell’interno dall’esterno, offrendo un totale isolamento dal freddo in inverno e dal caldo in estate.

Il serramento è costruito attraverso l’assemblaggio di manufatti rigidi in PVC, che è la denominazione commerciale del polivinilcloruro, un materiale plastico ricavato da materie prime naturali. Come per l’alluminio, anche i serramenti in PVC hanno un molteplice utilizzo, per finestre, porte interne, porte finestre, vetrate (fonte: infissi in alluminio o PVC).

Il PVC ha una buona resistenza all’usura legata all’apertura e alla chiusura delle finestre, è perfettamente impermeabile ed è resistente a qualsiasi intemperie, non crea condensa anche con sbalzi di temperatura e garantisce un isolamento termico maggiore di quello del serramento in alluminio a taglio termico.

Avendo anche proprietà fonoisolanti, il PVC garantisce anche un ottimo isolamento acustico.

È leggero, resistente al fuoco, immune da marcescenza e riciclabile.

Negli anni, inoltre, grazie all’evoluzione nel campo dell’innovazione estetica, si sono raggiunti elevati livelli di finitura che rendono i manufatti in PVC ottimi anche dal punto di vista del design. Oltre a poter essere prodotto in molte colorazioni, è possibile anche lavorarne la superficie imitando diverse tipologie di legno.

Rispetto agli infissi in legno e in alluminio, a parità di sezione e dimensioni, gli infissi realizzati in PVC sono più convenienti. Ottimo infatti il loro rapporto qualità prezzo.

Il PVC offre inoltre il vantaggio di essere molto facile da pulire e di non necessitare di manutenzione periodica.

Se la nostra scelta ricade su infissi in PVC, è molto importante valutare la qualità del materiale di costruzione.

Perché i nostri infissi possano garantire il massimo della loro prestazione è difatti importante che siano stati realizzati con PVC di ottima qualità certificata, in quanto finestre e altri manufatti in PVC realizzati con materiale di scarsa qualità tenderebbero nel tempo a danneggiarsi perdendo di robustezza, soprattutto se esposti alla luce solare diretta per periodi prolungati. : casaeaffini.it/infissi-in-alluminio-o-pvc

Share Post
redazione
[email protected]